Crea sito
 

Blog di lpelo – l'AlterBlog

Telecom

15.07.2007 (2:43 pm) – Filed under: Personale
Ciao,
 ero un pò indeciso di cosa parlare in questo post. Voglio ritornare sulla nostra amata Telecom Italia. A quanto pare oltre che l’autority brasiliana ( TI e Telefonica hanno i primi due operatori mobili brasiliani) anche l’autority tedesca entra in gioco (perchè telefonica e TI sono molti nell’adsl in Germania). Intanto nonostante la societa "telco" non ha ancora in pancia la quota di TI di Olimpia, già i nuovi proprietari si stanno dividendo le poltrone e i manager le buone uscite.
La domanda sorge spontanea: tutta questa manfrina dell’italianità di telecom, da parte della politica, è servita a qualcosa oppure non cambierà niente dalla gestione Tronchetti e da quella ancora precedente della Razza Padana?
Non lo so, ma intanto sul lato operativo italiano si è riaperta la discussione di creare una società, ha completo controllo telecom italia ma con i manager decisi dall’autority, in cui far confluire tutta la rete fissa italiana. Questo nuova società dovrebbe soltanto mantenere e mordenizzare la rete italiana, quindi rivendere gli accessi agli operatori senza nessuna distinzione. Quindi telecom italia diventerebbe diventerebbe come Wind per esempio: ogni volta che attiva una nuova linea deve chiedere l’attivazione alla nuova società, che, almeno in teoria, non dovrebbe avere nessuna differenza nel vendere gli accessi a Tiscali, Wind, oppure TI.
Per spingere l’autority su questo fronte, i maggiore operatori del fisso alternativi a TI: Wind, Fastweb, Tele, BT, Welcomeitalia, Eutelia e Vodafone ( che sta spingendo molto sul fisso ultimamente) hanno deciso di fare fronte comune contro TI. Forse hanno capito che almeno su questo fronte hanno bisogno di fare massa per ottenere qualcosa.
Luca
Be Sociable, Share!

Comments are closed.