Archive for aprile, 2008

V2-Day

sabato, aprile 26th, 2008
Ciao,
 ieri sono riuscito a firmare le tre proposte di legge sulla "casta" dei giornali. Devo dire che nonostante i toni da liberatore della patria che ha Grillo è l’unico, un comico, che riesca a fare politica, soprattutto mi trovo daccordo su molte cose che dice.
L’unico modo per smuovere l’immobilismo che c’è in Italia sta nel partecipare in questi eventi. L’unica cosa che mi spaventa è che in questo caso i network televisivi hanno fatto passare sotto silenzio questo secondo v-day. Nonostante ciò sono stato contento di farmi un’ora di coda.
Se i miei nonni hanno dovuto lottare con un fucile io ho partecipo con una penna e una firma.

Luca

Il solito buffone

venerdì, aprile 18th, 2008

Signor Berlusconi ma nella cordata italiana per salvare Alitalia il 51% sarà Russo oppure Francese? Dipende chi tra Putin e Sarkozy?
Bello bello!!!!!!!!!!!!!!!!

e mi fermo quà altrimenti sarebbe vilipendio delle istituzioni (è presidente del consiglio no? pure sesto gli ha calato le braghe !!!!!!!!!!!!!!!!)

Elezioni e Radio Rock FM

domenica, aprile 13th, 2008

Ciao,

 oggi giornata di elezioni, dopo appena due anni si torna a votare per le politiche. Poiché il voto è segreto, anche se chi segue questo blog conosce le mie idee, non vi dirò a chi ho messo la croce. Ma posso dire a chi non darò la croce: allo zio Silvio. Ciò che mi fa sorridere di quest’uomo è la gente che lo segue: tutti contenti che dice di avere una cordata italiana che salvi Alitalia e i posti di lavoro ma nessuno controlla che il nostro unto del signore, tramite la sua finanziaria di famiglia (Fininvest), non vada contro il mercato visto che ogni volta che lo dice il valore di Alitalia sale e ogni volta che salta il nome di AirFrance-KLM il titolo scende.

Sarò io che penso male ma vedo che in giro non sono l’unico a pensarla così.

Parlando di argomenti un po’ più faceti, a fine giugno Radio Rock FM chiude. Dopo diciotto anni di onorato servizio la radio locale di Milano, che si stava allargando in altre zone d’Italia, chiude. Il motivo, almeno quello ufficiale, è abbastanza semplice. Radio Rock FM fa parte dello stesso gruppo di R101. Anche se non in maniera molto “semplice”. Infatti, se ho capito male il tutto è così strutturato:

1)      Monradio, 100% del gruppo Mondadori, è la società che gestisce il network con licenza nazionale;

2)      La società che gestisce Radio Rock FM, che ha la licenza a livello locale, è del 10% di Monradio, il resto è di una società greca di cui Mondadori ha circa il 40-45% à ne consegue che Mondadori, si può dire che detiene il controllo di fatto;

3)      Per la legge italiana, un unico soggetto (nel nostro caso Mondadori) non può detenere una licenza Nazionale e una Locale;

Per onestà intellettuale bisogna ammettere che se la Mondadori, detenuta al 51% dalla Fininvest, non fosse entrata in Monradio e nel gruppo greco R101 e Radio Rock FM sarebbero fallite già nel 2004.

Ciò che mi fa tristezza è pensare che in Italia la musica rock ha un mercato radiofonico visto che Virgin Radio ha un ascolto medio di circa 1.600.000 ascoltatori. Sicuramente Una Radio Rock Fm, con un network nazionale, non avrebbe ascolti così alti visto che Virgin fa rock-pop contemporaneo mentre Radio Rock Fm fa rock un po’ più puro e “datato”. Sicuramente con un po’ più di pubblicità e commercializzazione, in qualche cosa bisogna cedere, Radio Rock FM si sarebbe potuta trasformare in una radio nazionale che anche se non macinava utili e che non serva per pubblicizzare un marchio, avrebbe potuto creare una nicchia e andare in pareggio di bilancio.

Luca

Chiude Rock FM

lunedì, aprile 7th, 2008

Ciao a tutti,

 a quanto pare, dopo diciotto anni di onorato servizio, giusto il tempo di diventare maggiorenne, prendere la patente e uscire con la ragazza Radio Rock FM chiude. Nel 2004 è arrivato il cavaliere bianco in Silvio Berlusconi, ora sembra che non ci sia niente da fare.

Mi dispiace molto visto che Virgin Radio, che ha avuto un gruppo che ci investe, sta facendo dei buoni ascolti (oltre un milione e mezzo di ascoltatori).

Luca

A volte ritornano

domenica, aprile 6th, 2008

Ciao a tutti,

 torno dopo un mese e mezzo di silenzione. Solito tram tram quotidiano. Oramai siamo a meno di una settimana dalle elezioni. Se non ci fosse da piangere starei piegato in due dalle risate: un vecchio di settana anni che da quindici continua a dire le stesse cose per andare al governo, ne avesse conbinata qualcuna buona almeno. L’altro un uomo di mezz’età avanzata, 50 anni, che da trent’anni che fa politica che si definisce il nuovo che avanza e con un partito nuovo: talmente nuovo da candidare per la seconda volta Rutelli a sindaco di Roma.

Luca