Archive for aprile, 2007

Il Partito Democratico

giovedì, aprile 26th, 2007

Ciao,
 questa volta voglio parlare del nuovo partito che finalmente, dopo anni di gestazione, sembra in dirittura di arrivo. Lato Margherita tutti convinti, dai vari carteggi dei giornali non sembrano esserci defezioni di primaria importanza, invece lato DS si stanno staccando quasi tutti gli appartenenti all’area di sinistra del partito.
Quanto peserà sulle dinamiche interne dell’ulivo si vedrà soltanto alle prossime elezioni amministrative. Al momento auspico solo due cose:

  1. Che il Partito Democratico agganci i voti di chi si riconosceva nell’ulivo e non nei due partiti precedente, e con un numero maggiore di chi non si vede rappresentato dal PD;
  2. Che tutti coloro che fuoriescono dai DS diano vita a una forza unitaria con tutti i partiti che vanno da rifondazione ai socialisti di Boselli.

Luca

Un comico a difesa del mercato

martedì, aprile 17th, 2007
Ciao a tutti,
 ieri Beppe Grillo è andato all’assemblea di Telecom Italia e ha parlato di ciò che è sotto gli occhi di tutti: di come la più grande società di telecomunicazione italiana sia stata controllata da persone tramite scatole cinesi: ciò ha portato queste persone ha non investire di tasca propria e di controllare la società con meno dell’1% effettivo della società controllata.
Di come queste persone hanno usato, per motivi privati, le capacità tecniche della società. Ma il vero problema non è che un comico dica queste cose, ma che le dica soltanto un comico. Che paese è l’Italia se è soltanto un comico che ha il coraggio di parlare di queste cose e non le strutture di vigilanza adibile allo scopo?
Luca

Fiera commercio Equo Solidale

lunedì, aprile 16th, 2007
Ciao,
 questo week-end sono andato alla fiera del commercio equo e solidale (http://www.falacosagiusta.org/).
I tre anni passati l’hanno fatto vicino Porta Genova. Quest’anno, alla quarta edizione, come sede è stata scelta la fiera di Milano: nei padiglioni di Milano City.
Oltre agli stand dei prodotti del circuito equo-solidale con relative attività di contorno, come per esempio la banca etica che si rivolge a dare microfinanziamenti alle persone del sud del mondo, c’erano molti stand che riguardavano stili di vita sostenibile.
Di questi lo stand che mi ha colpito molto è stato quello dell’associazione binario etico. Scopo di questa cooperativa è di ridare vita ai vecchi pc tramite il software open-source. Questo permette di avere degli impatti positivi:

  1. Sull’ecologia in quanto permette di ridurre i rifiuti tecnologici;
  2. Sul digital device: permette ad associazioni non profit e persone che non possono avere un pc dell’ultima generazione di avere un pc che per le funzioni di tutti i giorni (navigare in internet, utilizzare la posta elettronica, scrivere e leggere un documento).

Io ero andato all’edizione del 2005 e ho apprezzato molto la nuova location: in effetti nella sede di via Tortona è stato praticamente impossibile girare per gli stand dopo le cinque del pomeriggio.
Luca

Telecom e MNP

mercoledì, aprile 11th, 2007
Ciao,
 sabato sono andato al negozio TIM, nel centro di Sesto, a far partire il passaggio del numero. Il negoziante mi ha detto una decina di giorni. Vediamo come andrà. Interessante anche la manfrina sul controllo della Telecom. Sicuramente è lunga la lista delle motivazioni per cui si è arrivati a questa situazione. La cosa inquietante è l’incapacità dei nostri manager, e intendo per nostri manager i manager italiani, di gestire società in un mercato importante come quello delle telecomunicazioni.
Luca

wind e MNP

martedì, aprile 3rd, 2007
Ciao a tutti,
 oramai ho deciso: sabato faccio l’mnp del numero wind. Vado al negozio TIM di Sesto san Giovanni e faccio partire la portabilità del numero. Mi dispiace farlo: sette anni con la Wind e non ho avuto mai problemi ma il cambio di listino forzato verso la Wind 12, con un aggravio di costi rispetto alla Wind 10, mi sta troppo sul …., anche se mi hanno dato un mese di anticipo.
A dire la verità ero indeciso tra la tre e tim, ma avendo tre quarti dei parenti e tre quarti degli amici di milano con la tim ho deciso per la società di banderia.
Tanto per la cronaca: anche chi ha la tariffa wind light verrà migrato verso una nuova tariffa della wind: wind senza scatto new, con relativo aggravio di costi.
Meditate gente, Luca